Salta al contenuto principale

LINEE GUIDA PER L'INTEGRAZIONE DEL FOTOVOLTAICO IN CONTESTI DI PREGIO STORICO E PAESAGGISTICO

Le linee guida per l'integrazione del fotovoltaico in contesti di pregio storico e paesaggistico definiscono i primi  criteri per accompagnare l’integrazione dei sistemi fotovoltaici nel patrimonio edilizio storico-architettonico e paesaggistico presente in Lombardia, con un focus sui sistemi tecnologici innovativi BIPV (Building Integrated Photovoltaic).

Sono uno strumento utile per indirizzare le scelte progettuali verso un corretto bilanciamento tra la tutela dei beni architettonici e del paesaggio e le esigenze di produzione di energia da fonti rinnovabili.

Le linee guida si rivolgono a tutti coloro che si confrontano con scelte di trasformazione del territorio legate alle nuove forme di infrastrutturazione energetica: dai professionisti, installatori e produttori di impianti fotovoltaici agli enti preposti alla valutazione dei progetti (Soprintendenze, Enti locali, Commissioni per il paesaggio), policy makers e utenti finali.

Il documento è stato sviluppato nel contesto del progetto europeo Interreg Italia-Svizzera BIPV Meets History per la creazione di una catena di valore per il fotovoltaico integrato in architettura nel risanamento energetico del patrimonio costruito transfrontaliero, che ha visto coinvolti Eurac Research (capofila italiano), SUPSI – Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana (capofila svizzero) e Regione Lombardia.

Nelle linee guida sono stati trasferiti i risultati della ricerca svolta nel corso del progetto e i contributi pervenuti dalle diverse briefing sessions organizzate con vari stakeholders: Soprintendenze Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della Lombardia, Ordini professionali, Pubbliche Amministrazioni, aziende produttrici di sistemi BIPV.

 

torna all'inizio del contenuto